La ceramica stampata in 3D di Olivier Van Herpt


Di stampa 3D si parla molto. Gli inseguitori si lasciano abbagliare dal mondo che costruiscono, i più temerari da quello cui potrebbero dare vita. Olvier Van Herpt fa parte della seconda categoria. Dopo avere costruito un paio di stampanti da solo, ha provato a sfidare i limiti di materiale, di sicurezza, di ingegneria, di forma e funzione e lavorare con la ceramica per arrivare a realizzare oggetti di dimensioni maggiori dei tradizionali 40 cm (oltre i quali la struttura tende a deformarsi). Nel nuovo estrusore e nel’uso di argille dure si nascondo i segreti del giovane designer olandese. L’esito è uno straordinario panorama di possibilità, di ibridazioni e di sfumature. ben lontano da una produzione realmente “meccanica”.