CAMERA: nuovi occhi per guardare la fotografia


Quante foto facciamo ogni giorno? Quanto dura lo sguardo che posiamo su una fotografia?

Viviamo nell’epoca delle immagini e grazie alla facilità che abbiamo nel produrle, alla velocità con cui le consumiamo, alla familiarità con cui le approcciamo, il significato che oggi attribuiamo alla fotografia è profondamente mutato.

Torino, il 1°Ottobre 2015 ha inaugurato un nuovo modo di guardare alla fotografia. Nello spazio dell’Isolato di Santa Pelagia, edificio in cui fu aperta la prima scuola pubblica del Regno d’Italia, è nato CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia.

Un luogo in cui visitare mostre e partecipare a eventi, ma anche un punto di studio e sperimentazione che si pone l’obiettivo di educare alla fotografia, attraverso un ricercato programma di workshop.

CAMERA vuole concentrare l’attenzione intorno al tema della narrazione per immagini e lo fa parlando non esclusivamente di tecnica ma anche di passione. La stessa passione esplicitata nello sforzo di incentivare il dialogo tra privati e istituzioni, finalizzato alla creazione di nuovi progetti, così come alla valorizzazione del patrimonio fotografico italiano e all’accoglienza di professionalità internazionali.

Grazie a CAMERA la fotografia valorizza la sua storia: tra gli obiettivi a lungo termine del Centro c’è infatti, quello di costruire una piattaforma digitale che consenta di accedere ai contenuti visivi dei fondi fotografici italiani.