Autoproduzione 2.0


Se “la creazione di un prodotto è una forma di dialogo”, nell’epoca di internet il dialogo si può anche trasformare in una piattaforma digitale denominata World Wide Local in cui fornitori e utenti possono incontrarsi, trovare e condividere informazioni sui rispettivi modi di usare i medesimi oggetti. Tutti rigorosamente autoprodotti da Weltevree, il brand olandese dietro cui sta un collettivo di designer impegnati a ideare oggetti di uso comune, spesso interpretando in chiave contemporanea elementi della tradizione: stufe a legna, panchine con le ruote, vasche da esterni…